Le Chiese Adi di Reggio - Adi Reggio Calabria

ADI "Assemblee di Dio in Italia"
Chiese Cristiane Evangeliche
Reggio Calabria

ADI "Assemblee di Dio in Italia"
Chiese Cristiane Evangeliche
Reggio Calabria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Chiese Adi di Reggio

CENNI STORICI

La Chiesa Cristiana Evangelica delle “Assemblee di Dio in Italia” Reggina, nacque ufficialmente nel periodo di fine Maggio - inizio Giugno del 1952 quando credenti sfollati dal comune disastrato d’Africo Vecchio trasferitisi in parte in Città, si riunivano celebrando il culto a Dio nelle case provvisorie loro assegnate al “Lazzaretto”.

In realtà già nel 1948 era presente in città una coppia di credenti pentecostali, i coniugi Francesco e Teresa Rao, che  andando a trovare a Rosarno gli zii Cosimo e Maria Caruso provenienti dagli USA ricevettero da questi ultimi la testimonianza dell’Evangelo e credendo in Gesù Cristo furono battezzati in acqua il 15 agosto 1948.I coniugi Rao tornati a Reggio venivano visitati  saltuariamente dal pastore Carmelo Crisafulli di Messina e in casa loro si tenevano delle riunioni di culto.

Anche i credenti Africesi ricevevano assistenza spirituale dal loro pastore, Leo Favasuli e dai suoi collaboratori, alloggiati temporaneamente a Palmi (RC).
La svolta avvenne quando la sorella Paola Tedesco di Ferruzzano (RC) si stabilì a Reggio di Calabria e diede impulso all'opera d'evangelizzazione, iniziando riunioni di culto nella propria abitazione. La stessa negli anni 60 sarà lo strumento guidato dal Signore per fondare la Chiesa di Pellaro, località che allora era un comune a sé stante, e che solo dopo venne assorbita dalla più grande citta di Reggio Calabria.

Anche i coniugi Rao cominciarono a frequentare queste riunioni e grazie al fervore evangelistico di tutti in poco tempo fu necessario un secondo locale di culto più ampio; ne fu preso uno in affitto in Via Santa Caterina D’Alessandria, dove anche alloggiava il primo pastore, Carmine Monetti (pastorato: Luglio 1953 - 1955).
Il gruppo contava allora 15 membri e il primo servizio battesimale fu celebrato il 17 Maggio 1953 con candidati:Giuseppe Divino, A. Gonzales, E. Melara, Domenica Ielo e Caterina Siclari.

I Credenti crescevano di numero e,  sempre nella stessa strada, ci si trasferì in un terzo luogo più ampio, anch’esso preso in affitto. Fu allora che venne il nuovo pastore, Gennaro Basile (pastorato: 1955-1960),  che guidò il gruppo fino a raggiungere 50 membri.
 
L’ulteriore crescita della Chiesa richiese il trasferimento nel quarto luogo di culto in affitto, un seminterrato della zona Mercato,  in Via Filippini, col pastore Giulio Ielo (pastorato: 1960-1969).Con questo responsabile si comprò un luogo di culto di 140 mq al centro, in Via S. Lucia al Parco 13, che è ancora oggi sede di una delle tre comunità della Città di Reggio di Calabria.
 
Nel 1969 la Chiesa ritenne necessario costituirsi in due gruppi:quello maggioritario rimase nella sede acquistata richiedendo al Consiglio Generale delle Chiese ADI un Conduttore; quello minoritario affittò un locale in una zona diversa, con Giulio Ielo quale guida spirituale.

Giunto un nuovo pastore nella persona di Rocco Ruggiero (pastorato: 1969-1973), si pensò di compiere ancora insieme il percorso comunitario e la Chiesa si riunì di nuovo.
Col trasferimento del pastore R. Ruggiero nel 1973, dopo otto mesi, si richiese ad un Consigliere della Chiesa locale, membro comunitario dal 1957, di prendere cura della Chiesa:Giovanni Melara (pastorato: 28 agosto 1974 - 1980);la Comunità raggiunse allora la consistenza di 100 membri.

Intanto si ritenne ancora fondamentale dividersi in due gruppi;quello minoritario affittò un luogo di culto in un’altra zona della città, ancora con G. Ielo quale Conduttore.
G. Melara continuò a curare il gruppo più consistente, che si stabilì nel luogo di culto acquistato;egli ripeteva umilmente di non essere pastore e che era necessario averne uno. Il Consiglio Generale delle Chiese, il 1 novembre 1980, inviò allora il pastore Davide Di Iorio (pastorato: 1 Novembre 1980 al 13 Marzo 2010).
 
La crescita della Chiesa di Reggio Calabria produsse una popolazione evangelica di 250 membri, il che rese necessario acquistare un suolo e costruire l'attuale complesso in zona Sbarre, Via San Giuseppe,  36.Questo sesto luogo di culto fu dedicato al Signore il l’1 novembre 1989. La comunità guidata dal Pastore Ielo Giulio si trasferi invece nella Chiesa di Via Santa Lucia.

Con Il trasferimento del pastore Di Iorio nella Chiesa di Napoli, il Consiglio Generale delle Chiese ADI, ha inviato quale nuovo Conduttore della comunità, il f.llo Enzo Labate, (pastorato: dal 20 marzo 2010 ad oggi), un reggino, convertitosi al Signore nel 1988.Il f.llo Enzo Labate ha servito il Signore dapprima nella Chiesa di Reggio Calabria dove è “nato e cresciuto”, dando la propria disponibilità al pastore in ogni servizio;in seguito collaborando all’Istituto Biblico Italiano, poi quale pastore delle Chiese dell’Aquila e di Roma borgata “Romanina”.Dopo il primo periodo romano è stato inviato nel trapanese dove per quattro anni ha curato le chiese di Campobello di Mazara, Salemi, Castelvetrano, Santa Ninfa e aprendo una missione a Mazara Del Vallo.In ultimo, prima di ritornare nella città natale, ha servito il Signore nella sede delle Assemblee di Dio in Italia a Roma, collaborando nel contempo, insieme al pastore Caruso, alla cura della Chiesa di Roma borgata Fidene.
 
Proprio di recente,  il Consiglio Generale delle Chiese ADI , ha nominato il Pastore Enzo Labate come conduttore della comunità di Via Santa Lucia al Parco, accomunando di fatto le 3 Comunità (Via San Giuseppe , Via Santa Lucia e Pellaro)  sotto un unico Pastorato.
 

ADI "Assemblee di Dio in Italia"
Reggio Calabria
Copyright 2016 ADI Reggio Calabria - All Right Reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu