La Scuola Domenicale - Adi Reggio Calabria

ADI "Assemblee di Dio in Italia"
Chiese Cristiane Evangeliche
Reggio Calabria

ADI "Assemblee di Dio in Italia"
Chiese Cristiane Evangeliche
Reggio Calabria

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Scuola Domenicale

ATTIVITA'




Le origini della “Scuola Domenicale”

Il termine "Scuola Domenicale" ci riporta indietro di secoli, quando nel lontano 1780 un certo Robert Raikes (1736-1811), editore di un giornale di una città inglese (Gloucester), decise di fare qualcosa per arginare la criminalità e la povertà nel paese.Rivolse la sua attenzione ai ragazzi della città che vivevano in uno stato di totale abbandono sociale e morale, riuscendo ad organizzare delle lezioni scolastiche nell'unico giorno libero dai lavori pesanti e crudeli ai quali i ragazzi erano sottoposti:la domenica.Sorse così la "Scuola Domenicale", dove i giovani potevano imparare a leggere ed a scrivere grazie a maestri sostenuti dallo stesso Robert Raikes.Successivamente i ragazzi furono condotti nelle chiese locali e quindi istruiti nella conoscenza della Bibbia.

La reazione della chiesa istituzionale non si fece attendere e la lodevole iniziativa venne condannata:elevare le classi più povere dando loro una maggiore istruzione avrebbe prodotto ben presto trasformazioni radicali, e poco gradite al potere costituito, nella società.
Unica voce favorevole fu quella di John Wesley,che nel 1784,a soli quattro anni di distanza dall'istituzione della prima Scuola Domenicale,ne fece uno dei settori più importanti del movimento Metodista da lui fondato.
Ad appena vent’anni dalla morte di Raikes, avvenuta nel 1811, le Scuole Domenicali della sola Inghilterra rendevano il loro servizio a 1.250.000 bambini,circa il 25% della popolazione di allora. La "Scuola della Domenica" era destinata a divenire uno dei capisaldi dell'istituzione biblica delle comunità evangeliche in tutto il mondo.
Ancora oggi, a distanza di qualche secolo, la Scuola Domenicale costituisce per le chiese evangeliche in tutto il mondo la sezione più attiva di una comunità locale, con compiti vitali nell'insegnamento e nell'evangelizzazione.

Nelle Assemblee di Dio in Italia

Nelle chiese pentecostali italiane il Convegno Nazionale A.D.I del 1953 costituì la prima "Squadra delle Scuole Domenicali" con il dichiarato obiettivo di incentivare la nascita di nuove Scuole Domenicali nelle chiese e migliorare le poche esistenti.
In pochissimo tempo furono formate oltre cento nuove Scuole Domenicali e tenuti corsi per la formazione di oltre duecento monitori,  come vengono chiamati gli insegnanti della Scuola Domenicale.L’iniziativa condusse successivamente alla costituzione del "Reparto Scuole Domenicali".
Le chiese pentecostali delle Assemblee di Dio in Italia contano oggi migliaia di classi in tutto il Paese.

La Scuola domenicale è quell'attività svolta dalle Chiese Evangeliche,indirizzata generalmente ai bambini, che ha lo scopo di impartire loro le prime basi della conoscenza della Bibbia,oltre che delle virtù e degli attributi della vita spirituale.
Si svolge generalmente la domenica mattina,parallelamente al culto regolare;questo abbinamento è stato pensato per consentire ai genitori di partecipare più serenamente al culto, mentre i loro bambini,che non hanno ancora le capacità e il livello di attenzione necessari per comprendere l'intero culto, svolgono un'attività che possa aiutarli ad una più agevole comprensione della Parola di Dio.
Ogni comunità decide l'età minima e l'età massima per partecipare alla Scuola domenicale, che solitamente si attestano rispettivamente tra i 3-6 anni ed i 10-13 anni.Oggi si tende ad elevare l’età massima per includere quanti, sebbene adulti, desiderino apprendere in modo sistematico la Parola di Dio anche se lo stesso pastore dedica, normalmente,una delle riunioni settimanali di culto all’ammaestramento biblico.
Le Comunità appartenenti alle ADI – Assemblee di Dio in Italia possono disporre di un gran numero e una grande varietà di ausili didattici messi a disposizione dal “SERVIZIO PUBBLICAZIONI” delle Assemblee di Dio in Italia. Vi si può facilmente accedere  andando sul seguente link.


Nelle Comunità Reggine.

Attualmente la Scuola Domenicale di Via S.Giuseppe è costituita da 8 Classi a seconda della fascia di età (3-5 anni,6-7,8,9-10,11-13,14-16,17-20,da 21 in sù), la Scuola Domenicale di Pellaro ha 3 classi (principianti, adolescenti e adulti), mentre per via S.Lucia la scuola domenicale è attualmente svolta insieme alla Chiesa di Reggio Sbarre.
I monitori traggono il materiale per la lezione direttamente dal Vecchio e dal Nuovo Testamento, integrandoli con testi e pubblicazioni studiati appositamente per la Scuola.
Parallelamente alla lettura di testi, si svolgono attività ludiche elementari (disegni,giochi,canto), studiate per rendere più divertente e meno faticoso l'apprendimento.
Generalmente, considerando gli impegni personali della varie famiglie, le lezioni della Scuola Domenicale vengono interrotte nel periodo estivo, generalmente nel mese di giugno.
La chiusura del corso annuale normalmente è sancita da un giorno di festa comunitaria, nella quale i bambini, che hanno partecipato alle lezioni, presentano un programma di canti, recite di versetti biblici e scenette tratte da storie bibliche.
E' sempre un giorno di grande gioia e ilarità, considerando che si tratta spesso di bambini molto piccoli (e tutti sappiamo che cosa sono capaci di fare i bambini),ma è anche un giorno in cui c'è la possibilità di incontrare genitori e familiari che non hanno molta confidenza con la nostra fede e le nostre attività spirituali, per cui è possibile invitarli ad incontrare personalmente Gesù.
Nel presentarvi queste immagini relative all'ultima recita di giugno, invitiamo, quanti le stanno consultando, di far partecipare anche i loro bambini a queste attività, enormemente formative per loro.Contattateci, provvederemo noi a darvi una mano per accogliere e favorire la frequenza dei vostri bambini alla Scuola Domenicale.

Vai alla sezione Foto Eventi per vedere le foto

ADI "Assemblee di Dio in Italia"
Reggio Calabria
Copyright 2016 ADI Reggio Calabria - All Right Reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu